Australia contro le Nazioni Unite

Vota questo post

Devi leggere questo. Australia ha smesso di clandestini venendo nel nostro paese. Ora le Nazioni Unite ci sta dando un incolla il nostro “diritti umani” record. Aveva uno sguardo al Regno Unito Europa ultimamente voi imbecilli? Più di 100 paesi ha dato consigli su come Australia dovrebbe migliorare la relativa annotazione di diritti dell'uomo

Ed.. Ciò che rende questo anche farsesco è che Kevin Rudd un ex primo ministro che ha fatto tutto il possibile per rendere sicuri clandestini venuti qui era l'Australia ’ inviato speciale s lì a discutere il nostro caso che abbiamo giusto. Vai a capire.

Geneva: Australia ha ammesso una raffica di critiche a un forum per i diritti umani delle Nazioni Unite sul relativo trattamento dei richiedenti asilo in alto mare e nei centri di detenzione offshore.
Paesi che partecipano alla revisione anche notato Australia ’ s trattamento inadeguato delle popolazioni indigene, l'alto livello di violenza contro le donne, e la diffusione dell'islamofobia.

Ma l'Australia era insolente come decine di paesi chiamati su di esso al vento indietro o fine barca Disabilita-spalle e detenzione obbligatoria, e concedere i rifugiati loro pieni diritti.
Decine di paesi chiamato in Australia per vento indietro o terminare la detenzione obbligatoria dei richiedenti asilo.
Decine di paesi chiamato in Australia per vento indietro o terminare la detenzione obbligatoria dei richiedenti asilo. Foto: Andrew Meares
Australia ’ delegazione s, che comprendeva MP Philip Ruddock, ha insistito che gira indietro barche richiedente asilo e mettendo i richiedenti asilo nei centri di detenzione d'oltremare era necessaria, e aveva salvato la vita.
Annuncio

Il Consiglio dei diritti umani ’ s recensione ufficiale dell'Australia ’ politiche dei diritti umani di s ha avuto luogo presso il Palais des Nations in

Kevin Rudd

Ginevra il lunedì. Il controllo avviene in un momento quando Australia è in lizza per un termine di due anni il Consiglio.
Durante la revisione, i rappresentanti di più di 100 paesi ha dato consigli su come Australia dovrebbe migliorare la relativa annotazione di diritti dell'uomo.
Veterano MP Philip Ruddock aderito Australia ’ delegazione di s al forum dell'ONU, difendere l'Australia ’ s annotazione di diritti dell'uomo.
Paesi tra cui Brasile, Turchia, Spagna, Svezia, Svizzera, Bangladesh – anche Ruanda, L'Iran e la Corea del Nord – espresso la preoccupazione sopra l'Australia ’ s trattamento dei rifugiati.
La presenza di donne e bambini richiedenti asilo nei centri di detenzione venne criticata in particolare.
Molti paesi chiamati per l'Australia a ratificare ‘ OPCAT’ – una convenzione internazionale contro la tortura, che sarebbe esporre offshore asilo cercatore centri di detenzione per nuova supervisione internazionale e rivedere.
Più di 100 paesi ha dato consigli su come Australia dovrebbe migliorare la relativa annotazione di diritti dell'uomo.
Più di 100 paesi ha dato consigli su come Australia dovrebbe migliorare la relativa annotazione di diritti dell'uomo. Foto: Nick Miller
Paesi che partecipano alla revisione anche notato Australia ’ s trattamento inadeguato delle popolazioni indigene, l'alto livello di violenza contro le donne, e la diffusione dell'islamofobia.
Francia ’ portavoce s Thomas Wagner chiamato per l'Australia per “sviluppare alternative alla detenzione obbligatoria dei richiedenti asilo, soprattutto quando si tratta di bambini”.
Germania ’ s rappresentante ha detto Australia dovrebbe “esaminare criticamente” lavorazione in mare il Nauru e Manus Island.
Commissione per i diritti umani Presidente Gillian Triggs ha detto mentre paesi erano “cortese” C'erano “temi comuni” di preoccupazione.
Commissione per i diritti umani Presidente Gillian Triggs ha detto mentre paesi erano “cortese” C'erano “temi comuni” di preoccupazione. Foto: Lukas Coch
Ci ha consigliato di Australia “rimuovere i bambini e le loro famiglie, e altri soggetti a rischio – in particolare centri di vittime di traumi – da detenzione e tortura”.
Bangladesh ’ s rappresentante ha detto Australia ’ avuto risposta per gli arrivi di migranti “impostare un punto di riferimento povero”, chiamata per l'abrogazione della detenzione obbligatoria per i richiedenti asilo – e anche lei era interessata dalla “rapporti di prima mano di discriminazione e razzismo, particolarmente associate con l'islamofobia”.
Gli Stati Uniti incoraggiati Australia per “garantire un trattamento umano e il rispetto per i diritti dei richiedenti asilo, compresi quelli trasformati offshore”.
Gli Stati Uniti ha detto trattamento dei rifugiati e richiedenti asilo dovrebbero essere “attentamente monitorati”, anche se si è fermato a corto di chiamata per i centri offshore essere chiuso.
Paesi non normalmente è stati celebrati per i loro record di diritti umani hanno aderito la critica dell'Australia.
Corea del Nord ’ s rappresentante ha detto il suo paese era “gravemente preoccupata per maltrattamento continuato di e violenza contro i rifugiati e richiedenti asilo”.
L'Iran ha espresso la “profonda preoccupazione per il regime di detenzione obbligatoria immigrazione”.
E Cina ha detto che Australia dovrebbe salvaguardare i diritti umani delle “tutti i rifugiati e i richiedenti asilo che raggiungono le coste australiane”.
Maggior parte dei paesi ha riconosciuto che Australia aveva compiuto progressi poiché suoi diritti umani primi esaminare in 2011.
Tuttavia la Russia ha sottolineato che l'Australia aveva completamente implementato solo 10 per cento della 145 consigli aveva accettato da quella recensione – una statistica colto da quest'anno ’ relazione dalla Commissione dei diritti umani australiana.
Nelle risposte pre-scritte, Australia ’ delegazione di s ha difeso la politica di immigrazione del governo durante la sessione di tre ore.
Steve McGlynn, dal reparto di immigrazione, ha detto l'Australia era impegnata a misure di protezione alle frontiere forte – e un “elemento critico è quello di inviare un messaggio chiaro che trafficanti di persone non in grado di offrire un percorso verso l'Australia”.
Barche di richiedente asilo meno stavano tentando di raggiungere l'Australia, così la politica ha avuta “salvato innumerevoli vite in mare”, danneggiando il commercio del contrabbandiere di persone, ha detto. La goccia in barca numeri sì Australia riuscì a riassestare altri rifugiati attraverso altri canali.
Detenzione obbligatoria era “visualizzato da Australia come fondamentale per garantire l'integrità dei nostri programmi di visa e migrazione”, ha detto.
A partire da settembre 30 C'erano 2044 persone in detenzione, e 113 bambini in ‘ alternative alla detenzione ’, giù da un picco di quasi 2000 in 2013.
Andrew Goledzinowski, ambasciatore per le questioni di contrabbando persone, aveva detto Australia “sperimentato con arrivo libero dei richiedenti asilo in barca”, che aveva condotto alle reti di contrabbando di persone mobilitare una flottiglia di più di 800 Barche.
“I mari che circondano l'Australia sono più larghi, più profondo e più pericoloso che anche nel Mediterraneo,” ha detto. “Più di 1200 persone di cui siamo consapevoli è morto nel tentativo di raggiungere il mio paese.
“Coloro che criticano (Australia ’ s) posizioni politiche hanno bisogno di apprezzare le ragioni (per loro).”
Elaborazione regionale “permette di salvare vite umane”, ha detto.
Dopo la sessione, Signor Ruddock ha detto che ha pensato che fosse “una performance molto positiva da Australia e molto ben accolto”.
Professor Gillian Triggs, Presidente della Commissione diritti umani australiano, detti paesi erano stato “cortese”, e c'era stato il riconoscimento di schemi quali il NDIS e i bambini ’ s Commissario
Ma c'erano “temi sicuramente comuni” di preoccupazione, ha detto.
“Circa 75 per cento dei consigli erano sui centri di detenzione, detenzione obbligatoria soprattutto nei confronti di figli e la politica di stop-the-boats che non è riuscito a riconoscere i diritti dei richiedenti asilo... che era probabilmente l'opinione della maggioranza,” ha detto.
“C'è preoccupazione internazionale per Australia ’ politiche di asilo s... (C'è) una delusione che noi siamo allontanati dai nostri obblighi internazionali.”
Ha detto Australia ’ risposta in camera era stato, in alcuni punti, “profondamente fuorviante”.
Ministro dell'immigrazione Peter Dutton descritto il processo delle Nazioni Unite come “una farsa”, Nonostante il fatto che Australia sta facendo un'offerta per un posto sullo stesso Consiglio che ha intrapreso la revisione.
“Mio preferito contributo a questo processo delle Nazioni Unite è stato dalla Corea del Nord – un baluardo dei diritti umani – con il loro rappresentante ha riferito di aver detto che il suo paese era ‘ gravemente preoccupata per maltrattamento continuato di e violenza contro i rifugiati e richiedenti asilo ’,” Ha detto signor Dutton.
“Questo dimostra che una farsa di questo processo è.”
Ha detto che quello che il governo era “fieri è il fatto che siamo stati in grado di fermare persone annegamento in mare, Abbiamo rimosso i bambini dalla detenzione e stato in grado di chiudere 13 della 17 centri di detenzione giù aperto da lavoro”.
Un altro osservatore, Professor Sarah Joseph della Monash University ’ s Castan centro per i diritti umani diritto, Australia ha detto sarebbe difficile rifiutare le raccomandazioni molto specifiche del Consiglio.
“Dato il gran numero di consigli, Questo sara ' un altro punto di pressione sul governo,” ha detto.
La HRC ’ consigli di s dalla revisione saranno reso pubblici il giovedì. Non sono vincolanti secondo il diritto internazionale.

Fonte: http://www.theage.com.au/

Commento Come utilizzare l'account di Facebook