Islamic radical eid

Mahmoud Eid – Islamico radicale incarcerati

Mahmoud Eid - Islamico radicale incarcerati

Mahmoud Eid – Islamico radicale incarcerati. Un religioso devoto uomo che “solo l'acronimo di Dio” è stato imprigionato per un minimo di quasi tre anni per la sua parte in un tripudio di Sydney durante il quale ha preso a calci un cane poliziotto celebrato.

mahmoud-eidQuesto ibrido è tipico del Islamics che venire nel nostro paese e pensano di che potersela cavare con qualcosa come fanno di solito.

Mahmoud Eid, 26, ha rifiutato di sedersi mentre Deputy Chief Magistrate Jane Culver consegnato la sue affermazioni di condanna in modo che non avrebbe dovuto stare per ricevere la sua punizione.

“Sta solo per Dio,” il suo avvocato Elie Rahme ha detto alla Corte.

Eid è stato inflitto una pena massima di quattro anni e un mese con un periodo di non-parole di due anni e nove mesi, facendo di lui il primo di 12 persone a carico sopra il tumulto nel mese di settembre dello scorso anno per essere incarcerato.

MS Culver tagliato signor Rahme quando ha iniziato a discutere l'ansia religiosa che ha condotto alle proteste che divennero violente. “Non voglio una piattaforma per la politicizzazione,” ha detto. “Sto cercando rigorosamente alle attività criminali.”

Eid precedentemente dichiarato colpevole di tumulto, aggressione ad una poliziotta e calci di Chuck, il cane di polizia che, in un'altra occasione, ha aiutato a catturare Malcolm Naden.

“Libertà di parola non può mai giustificare su larga scala e molto grave violenza pubblica,” il magistrato ha detto alla Corte.

Ha ammesso che Eid ha avuto problemi di gestione della rabbia, ma notato che le sue azioni violente ha avvenuto sopra un certo numero di ore e al numero di posizioni nel CBD.

La corte esaminò anche servì il carcere per la sua parte negli attacchi di rappresaglia dopo il Cronulla tumulti in 2005.

“È chiaro che l'autore del reato abbia praticato simile condotta in passato,” Magistrato Culver ha detto.

Rivolta in tutto il mondo, tra cui il tumulto di Sydney, ha restituito quando la pellicola degli Stati Uniti beffardo il profeta Mohammed è stata pubblicata su internet.

All'esterno del Tribunale, Signor Rahme ha detto che non mi aspettavo una condanna a quattro anni di prigione ma non poteva prevedere se il suo cliente si rivolge.

“È una pena abbastanza pesante.” ha detto ai giornalisti.

Lasciare una risposta

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
wpDiscuz