Discorso di misoginia di Julia Gillard

Vota questo post

Discorso di misoginia di Julia Gillard

Questo è uno degli esempi più vergognosi di calunnia politica che potrebbe mai esistiti.

Il mondo e lo applaude? Non credo. Molto pochi quelli che sanno che tutta questa strega gallese e sua borsetta hit squad mai fare è fare accuse oltraggiose sotto privelige parlamentare di diffamare una persona quando non c'è alcun fondamento di fatto. Chi è che detiene i top tre posti di lavoro in Australia? Un celibe e sterile Gillard, una lesbica (Penny Wong) e una molto dubbia Nichola Robson. Due di questi sono nati all'esteri e non veri australiani.

Discorso di misoginia di Julia Gillard che sembra è andato virale.

Di seguito è riportato da MSN Notizie:

Misoginia ormai famoso discorso di Julia Gillard in Parlamento mese scorso sta ancora creando onde all'estero, con il primo ministro che si è congratulato con altri leader mondiali durante un vertice internazionale.

Julia Gillard's now famous misogyny speech
Discorso di misoginia ormai famoso di Julia Gillard

MS Gillard ha detto il presidente francese Francois Hollande e primo ministro danese Helle Thorning-Schmidt, tra altri leader, le si avvicinò alla riunione Asia-Europa (ASEM) in Laos per elogiare il discorso, in cui lei marca Leader di opposizione Tony Abbott un misogino.

Indirizzo di 15 minuti ardente del primo ministro al Parlamento australiano all'inizio mese scorso è andato virale in tutto il mondo, facendo i titoli di notizie e che domina i media sociali.

“Il Presidente della Francia si è congratulato con me sul discorso, come ha fatto il primo ministro della Danimarca, e alcuni altri leader, solo casualmente come ho spostato, hanno detto anche a me,” MS Gillard ha detto alla radio ABC il mercoledì.

Video di sfogo di Ms Gillard è stato visto più di 300,000 volte su YouTube in un solo giorno, e ha fatto i titoli negli Stati Uniti, India, Canada, Regno Unito e Sud Africa.

lascia un commento

È anche gradire questi articoli

Commento Come utilizzare l'account di Facebook