Australian Green partito sostiene il terrorismo

Australian Green partito sostiene il terrorismo

Vota questo post

RISO – Voglio tutti i musulmani a sapere che i Verdi australiani li sostengono – Ha detto che tutte le persone, che comprende i terroristi

riso susan

Verdi senatore Janet Rice: Oggi in tutto il mondo i musulmani stanno arrivando sotto attacco da tutte le parti. Essi vengono attaccati e uccisi dai terroristi nei loro paesi d'origine e, conseguentemente, fuggono per la loro vita in paesi come l'Australia. Oggi è la Giornata Mondiale del Rifugiato. Saluto i contributi di rifugiati musulmani che hanno fatto la loro casa in Australia, che hanno contribuito in Australia. E possiamo accettare molti più di loro, in particolare quelli che sono attualmente in carcere da noi in quei hellholes su Nauru e Manus Island.

Eppure, appena arrivato musulmani, e musulmani che hanno vissuto qui in pace per anni e anni, viene detto che sono collettivamente responsabili per il comportamento irragionevole di estremisti. Sono costantemente chiesto di chiedere scusa per le azioni di coloro che non rappresentano loro, persone le cui azioni violente condannano. In un'escalation di violenza, I musulmani vengono attaccati da non-musulmani in attacchi terroristici come rappresaglia per le azioni di estremisti come l'attacco terribile contro una moschea ieri a Londra.

Nei tre anni, Sono stato al Senato che ho raggiunto a, in particolare, Gli australiani musulmani. Voglio tutti i musulmani sanno che i Verdi australiani e li sostengono e tendere la mano dell'amicizia a loro. E 'stato il mio grande piacere nelle ultime settimane per raggiungere in amicizia e unirsi a uomini musulmani, donne e bambini a cene Iftar. Iftar è la rottura del digiuno Ramadan, che si svolge al tramonto ogni giorno durante il mese di Ramadan. Il mese sacro del Ramadan è osservato da musulmani di tutto il mondo. Quest'anno, è iniziato il Venerdì, 26 Maggio e si giunge al termine questo Sabato, 24 Giugno. Coinvolgere il digiuno dall'alba al tramonto, Ramadan commemora la prima rivelazione del profeta Maometto ed è tempo per i musulmani per ringraziare e riflettere sulla loro spiritualità.

Il mio primo Iftar quest'anno è stato quello che ho avuto il privilegio e l'onore di me stesso di hosting per le donne musulmane e bambini in un centro comunitario a Fawkner nella periferia nord di Melbourne. E 'stato il riscaldamento cuore per incontrare, e spezzare il pane con, queste donne e bambini, alcuni che hanno vissuto in Australia per decenni e alcuni che sono arrivati ​​di recente, e il cibo era troppo grande. Queste donne e bambini hanno aperto il loro cuore e la loro religione per me. Hanno dimostrato il meglio dei nostri valori condivisi australiani a questo la maggior parte musulmana di celebrazioni.

Negli ultimi tre anni ho raggiunto, in particolare, a Le donne musulmane che indossano il velo, perché così spesso sopportano il peso dell'odio, perché sono ovviamente musulmani. Ho sentito le loro storie di essere troppo spaventati per prendere tram e treni a causa dell'abuso che hanno ricevuto, di avere tazze di caffè gettato in faccia attraverso le finestre di automobile, dei loro figli chiedendo, ‘Perché i media dicono solo cose cattive su musulmani?’Ho aderito donne islamici sopra tè del mattino per aiutarli a lavorare fuori come andare avanti e promuovere una visione positiva degli australiani musulmani.

Il secondo Iftar Ho partecipato quest'anno è stata ospitata da musulmani per valori progressisti. Uno dei loro principi è l'uguaglianza. Essi affermano il valore uguale di tutti gli esseri umani senza distinzione di razza, sesso, Genere, l'identificazione di genere, etnia, nazionalità, credo, orientamento sessuale o abilità. Essi si sono espressi per l'uguaglianza del matrimonio e in piedi in su per i diritti delle persone LGBTIQ. Sono essi stessi orgogliosamente lesbiche, gay, bisessuale, transgender e intersessuali.

La mia cena terzo Iftar durante questo mese sacro del Ramadan è stato ospitato dal Consiglio degli imam Victoria. Questo è stato un grande affare con oltre 300 persone in un centro di accoglienza a Brunswick. Lì ho avuto modo di incontrare Richmond calciatore Bachar Houli e mangiare qualche ottimo cibo arabo. Ho avuto un selfie con Bachar. Sicuramente se mi, un fan Bulldogs tragica, possono tifare per un giocatore di Richmond, poi altri australiani possono andare avanti con i loro vicini musulmani. Fu in questa cena che abbiamo avuto il privilegio di ascoltare dal Gran Mufti d'Australia, che ha fatto l'accorato appello che tutti i musulmani non essere verniciato con lo stesso pennello a causa delle azioni orribili di coloro che hanno dirottato l'Islam per i propri fini violenti. Le sue parole suonavano vere. Queste azioni di questi terroristi non sono più stato fatto in nome dell'Islam rispetto alle azioni dei cosiddetti cristiani che lanciano attacchi violenti contro l'aborto fornitori, o che l'abuso sessuale dei bambini in chiese cristiane significa che tutti i cristiani sono il collettivamente colpevoli.

Sono stato a più di due Iftar. Il mio quarto è stato ospitato da Richard Di Natale appena Domenica scorsa, e ha portato 200 Musulmani e non musulmani insieme-Verdi e non-Verdi. Abbiamo sentito da due giovani donne musulmane molto stimolante e impressionante il cui messaggio schiacciante era che vogliono solo essere visti come gli australiani perché questo è quello che sono. Infine, ieri sera c'era un Iftar interreligioso messo su qui in Parlamento da Bluestar Centro Interculturale di Canberra. Gli stessi messaggi di rispetto, l'inclusione e la celebrazione della diversità sono stati i temi della notte.

Islamofobia e confondendo le azioni dei terroristi sta avendo un impatto profondamente negativo sulla musulmani. Il peso che gli australiani musulmani portano sulle loro spalle non può essere sottovalutata, soprattutto bambini piccoli musulmani che crescono pensando che non appartengono in Australia e che non sono australiano. I musulmani, proprio come i cristiani, sono un gruppo eterogeneo di persone. I cattolici, Anglicani e avventisti sono tutti i cristiani, ma non sono la stessa cosa, e infatti i musulmani per valori progressisti hanno una campagna dal titolo ‘Non ci sono 1.6 miliardo di modi per essere un musulmano’. Proprio come i cattolici e anglicani sono australiani, e gli atei come me sono australiano, Sono qui per dire a tutti i musulmani australiani, io sono, sei, siamo tutti australiana.

Chamber Senato on 20/06/2017Item ADJOURNMENT – Citizenship altoparlante: Riso, Sen Janet.Parliament del funzionario australiano Documento Copyright: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/au documento utilizzato per la segnalazione di notizie.

Fonte: https://scorchinghotnews.com/rice-want-muslims-know-australian-greens-support/

Commento Come utilizzare l'account di Facebook